Most Popular


Design badkamers of sauna kopen en eigen wellness creëren
Ben je toe aan wat extra luxe in je badkamer? Als je je badkamer op wilt knappen of deze volledig ... ...





Nba, i Lakers cadono ancora: LeBron si arrende a Belinelli e a San Antonio ai supplementari

Rated: , 0 Comments
Total hits: 5
Posted on: 10/23/18
Notte di Nba piena di emozioni. I Lakers non riescono ancora a vincere: gli Spurs di Belinelli, Aldridge e De Rozan hanno la meglio su LeBron (143-142) dopo il supplementare. Toronto supera agevolmente Charlotte (106-127), mentre Golden State torna subito a imporsi contro Phoenix 103-123. Bene Milwaukee su New York (113-124) grazie al solito Antetokounmpo. Successi anche per Orlando, Minnesota, Dallas, Memphis e Washington. ORLANDO MAGIC-BOSTON CELTICS 93-90Seconda sconfitta stagionale per Boston, che deve arrendersi di fronte a Orlando. I Celtics pagano comunque il brutto avvio di gara, quando vanno sotto dopo il primo quarto 28-19, nonostante riescano a rosicchiare dei punti nel secondo e quarto parziale. Magic che portano a casa il successo grazie alle doppie doppie di Nikola Vucevic (24 punti e 12 rimbalzi) e di Jonathan Isaac (18 punti e 12 rimbalzi). Buona prestazione di Irving dall'altra parte, che mette a referto 25 punti, sette in più del compagno Horford. CHARLOTTE HORNETS-TORONTO RAPTORS 106-127Quarto successo su quattro partite per Toronto, che riesce a superare Charlotte con più di venti punti di differenza. Gara controllata dal primo all'ultimo quarto dai Raptors, che non scendono mai sotto la media dei trenta punti a frazione, riuscendo a tenere sempre distaccati gli Hornets. Kemba Walker il più propositivo tra Charlotte, grazie ai suoi 26 punti, assieme a Jeremy Lamb (16). Continua a fare molto bene Kawhi Leonard, autore di 22 punti, seguito da Kyle Lowry, doppia doppia di 16 punti e 14 assist, e da Jonas Valanciunas, doppia doppia con 17 punti e 10 rimbalzi. NEW YORK KNICKS-MILWAUKEE BUCKS 113-124Milwaukee non ha pietà nemmeno di New York, conducendo in lungo e in largo il match. Primo quarti con i Bucks che si portano avanti di quattro punti (29-33), poi nel secondo fanno registrare un parziale di più quindici punti (23-38); nel terzo quarto i Knics si rifanno sotto (35-17), ma poi capitolano nell'ultima ripresa (26-36). Non basta a New York la grande gara di Hardaway Jr, che chiude col bottino personale di 24 punti, 19 invece sono i punti di Burke , uno in più di Hezonja. Giannis Antetokounmpo è il trascinatore di Milwaukee con una grande doppia doppia (31 punti e 15 rimbalzi) seguito a ruota da Middleton, che invece di punti ne mette a referto 30. Doppia doppia anche per Bledsoe con 16 punti e 13 assist. INDIANA PACERS-MINNESOTA TIMBERWOLVES 91-101Indiana incespica nella seconda sconfitta stagionale, questa volta contro Minnesota. I Timberwolves portano a casa il successo grazie a un'ottima prestazione nel primo e terzo quarto, rischiando qualcosa nell'ultimo. I soliti noti dei Pacers, Bogdanovic e Oladipo, mettono a referto 20 punti a testa, quattro in più di Turner. 20 punti anche per Butler dal lato di Minnesota, sostenuto alla grande da Towns, doppia doppia di 17 punti e 15 rimbalzi. CHICAGO BULLS-DALLAS MAVERICKS 109-115L'avvio di stagione non ha visto Chicago brillare, costretta a subire la terza sconfitta, questa volta per mano di Dallas. Vittoria meritata per i Mavericks che in tre quarti riescono sempre a concludere avanti nel parziale. Eppure i Bulls hanno visto un grande exploit di LaVine, che di punti ne ha realizzati 34, invece Parker in 24' ha messo a referto 20 punti, bene anche Holiday con 16. Dall'altra parte da evidenziare Matthews, 20 punti, Doncic, 19 punti, e DeAndre Jordan, che fa registrare una doppia doppia di 18 punti e 16 rimbalzi. MEMPHIS GRIZZLIES-UTAH JAZZ 92-84Utah cade anche contro Memphis che, dopo un primo quarto in cui va sotto di tre punti (19-22), domina frazione su frazione. Per i Grizzlies 23 punti per Conley, invece Marc Gasol fa doppia doppia con 18 punti e 13 rimbalzi. Tra le fila dei Jazz 15 punti per Crowder e 14 per Mitchell. WASHINGTON WIZARDS-PORTLAND TRAIL BLAZERS 125-124Prima delle due partita di questa notte a essere terminata ai supplementari. Parte meglio Portland, che riesce a portarsi in vantaggio con un buon parziale (28-32), subendo poi il ritorno di Washington nel secondo e terzo quarto. Nella quarta frazione entrambe le squadre rispondono colpo su colpo e vanno con il punteggio di 111-111 al supplementare, dove prevalgono i Wizards di solo un punto. Tre giocatori con la casacca di Washington superano i 20 punti, ossia Beal (25), Morris (28) e Oubre Jr. (22), mentre Lillard con 29 punti e Nurkic con 22 hanno permesso a Portland di tenere la partita aperta fino alla fine. PHOENIX SUNS-GOLDEN STATE WARRIORS 103-123I campioni in carica si riprendono dal ko della notte precedente e hanno la meglio su Phoenix. Golden State è in pieno controllo della gara, andando sempre oltre i trenta punti nei primi tre quarti, mentre nell'ultimo gestisce l'ampio vantaggio. Nonostante ciò i Suns però possono contare sui 28 punti di Booker, sulla doppia doppia di Ayton, 20 punti e 14 rimbalzi, e sui 27 punti di Warren. Conducono i Warriors alla vittoria sempre e solo loro due: Curry e Durant, il primo con 29 punti in 29', il secondo invece con 22 in 26'. SAN ANTONIO SPURS-LOS ANGELES LAKERS 143-142Non se la passa bene Los Angeles, che viene sconfitta al supplementare da San Antonio. È una partita bellissima, che vede subito gli Spurs imporsi 40-26, poi i Lakers cominciano a macinare gioco e nei tre quarti rimanenti recuperano lo svantaggio, portandosi sul 128-128. Al supplementare sarà Mills, a sette secondi dalla fine, a regalare il successo a San Antonio. Poi è LeBron a sbagliare il tiro della vittoria. Ultimi minuti disastrosi per James che non infila anche due liberi. Strepitoso match di DeRozan, che conclude con una doppia doppia di 32 punti e 14 assist, mentre il compagno Aldridge fa ancora meglio, con 37 punti e 10 rimbalzi. Bene anche Belinelli, che contribuisce con 15 punti in 23'. Non bastano ai Lakers i 37 punti di Kuzma e la doppia doppia di LeBron James (32 punti e 14 assist), oltre ai 20 punti e 10 rimbalzi di Hart.

>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?